Manuel Zigante, nato a Roubaix le 1963, si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma studiando violoncello con Renzo Brancaleon e Amedeo Baldovino. Dal  1988 é membro fondatore  del  Quartetto d’Archi di Torino (www.quartettoditorino.com)  gruppo formato con la guida di Piero Farulli -Quartetto Italiano- e del compositore Gyorgy Kurtág.

Amante della montagna, con l'amico Giuseppe Gavazza e la guida naturalistica Marco Pozzi ha ideato una serie di passeggiate musicali  con violoncello ed elettronica nelle alpi Piemontesi.E' membro fondatore del gruppo 8 violoncelli di Torino.(www.8celli.it ).Parallelamente all’attività quartettistica, oltre che continuare ad approfondire il repertorio solistico per violoncello, in duo con pianoforte con Anna Barbero ed in formazione cameristica barocca su strumenti d’epoca, viene chiamato a sostenere il ruolo di primo violoncello presso varie orchestre, collabora in formazione jazz con il saxofonista Claudio Chiara  in duo con il fisarmonicista Massimo Pitzianti e con ellettronica con il trombettista Giorgio Licalzi.Docente di Quartetto presso il Conservatorio G.Verdi di Torino, è stato per dieci anni assistente di Piero Farulli alla Scuola di Musica di Fiesole.

Suona un violoncello Joseph Dall’Aglio del 1831.